Il campione d'Italia Kerschbaumer sfiora l'impresa in Val di Sole.

Fonte: comunicato stampa - Giulia De Maio

Nella DH trionfano Seagrave e Pierron, nel XCO Wloszczowska e Schurter. Rivivi il video riassunto.

Che week end. L'unica tappa italiana della Coppa del mondo di MTB della stagione non ha deluso, tutt'altro. Ha infatti regalato ai tanti tifosi presenti in Val di Sole e a quelli collegati da tutto il mondo con il Trentino attraverso Red Bull TV emozioni a non finire.

Nelle gare di Downhill del sabato la britannica Tahnée Seagrave ha fatto il bis dopo la vittoria del 2017, avendo la meglio in campo femminile sulla connazionale Rachel Atherton. Entrambe hanno superato in classifica generale Myriam Nicole, elitrasportata in ospedale a Trento a causa di un infortunio alla schiena durante le prove, che fortunatamente risulta meno grave di quanto sembrasse inizialmente, ma che le ha impedito di correre. A completare il podio di giornata la slovena Monika Hrastnik. Bene le azzurre in gara con Eleonora Farina ottava e Alia Marcellini undicesima, entrambe rientrate alle gare in questo evento dopo una lunga assenza per infortunio.

Tra gli uomini, il francese Amaury Pierron ha domato la mitica "Black Snake", la discesa più difficile al mondo, conquistando la sua terza vittoria di fila in Coppa del Mondo e assicurandosi la leadership del circuito. Alle sue spalle hanno chiuso vicinissimi gli inglesi Laurie Greenland e Danny Hart.
Ieri le gare si sono aperte con il cross country femminile, vinto dalla polacca Maja Wloszczowska davanti alla canadese Emily Batty e all'iridata svizzera Jolanda Neff. Nel XCO maschile il pubblico è andato in delirio fin dalla prima tornata, che ha visto l'azzurro Luca Braidot prendere il comando nelle fasi iniziali, ed è rimasto con il fiato sospeso fino alla volata finale che ha consegnato la vittoria al campione del mondo Nino Schurter davanti al tricolore Gerhard Kerschbaumer, che ha ceduto 6" nella discesa finale al fuoriclasse svizzero sempre più al comando della classifica generale di Coppa. Terzo posto per l'olandese Mathieu Van der Poel. Nella top ten di giornata anche il promettente Gioele Bertolini, il "bullo" ha chiuso 9°.

valdisole2018