Bikenbike

Richie Rude e Cecile Ravanel vincono la 3^ prova di World Series.

Cecile Ravanel (Commencal Vallnord Enduro Team) ha dominato come suo solito, vincendo 7 delle 8 PS (nei 2 giorni di gara).

Isabeau Courdurier (Intense-Mavic Collective), nonostante una brutta caduta durante le prove, conquista il 2° posto, mentre Ines Thoma (Canyon Factory Enduro Team) è 3^.

Nella gara maschile Rude (Yeti Fox / Shox Factory Racing Team) e Adrien Dailly (Team Lapierre) hanno combattuto fino alla fine e solo 5 secondi li hanno distanziati. Anche Martin Maes (GT Factory Racing) e Florian Nicolai (Canyon Factory Enduro Team) hanno lottato a lungo per il 3° posto, con Maes che conclude davanti a Nicolai. Nell'U21 maschile Duncan Nason (Yeti Fox / Shox Factory Racing Team) vince su Elliot Heap (Chain Reaction Cycles Mavic) e il francese Elliot Baud in terza. Ella Conolly ha nuovamente vinto tra le donne Under 21, con Chloe Taylor al secondo posto e Abigale Lawton al terzo. Cecile Ravanel e Sam Hill (Chain Reaction Cycles Mavic) guidano ancora la serie verso il quarto round, il Black Hole Enduro Petzen / Jamnica che si svolgerà in Austria e Slovenia il 30 giugno - 1 luglio.

Richie Rude e Cecile Ravanel hanno terminato il secondo giorno del terzo round delle Enduro World Series proprio come l'hanno iniziato, in cima alla classifica dei risultati. Ravanel (Commencal Vallnord Enduro Team) ha fatto una prestazione tipicamente dominante, vincendo sette delle otto tappe. Isabeau Courdurier (Intense-Mavic Collective) si è tolto un brutto incidente durante le prove libere per prendere il secondo posto, mentre Ines Thoma (Canyon Factory Enduro Team) ha messo su una prestazione incredibilmente costante per farsi strada fino al terzo posto. Nella gara maschile Rude (Yeti Fox / Shox Factory Racing Team) e Adrien Dailly (Team Lapierre) hanno combattuto tutto il giorno domenica - con un solo secondo che li separa nell'ultima tappa della giornata. Tuttavia, Rude ha messo giù il potere e nessuno poteva eguagliarlo, finendo la gara per cinque secondi su Dailly. Anche Martin Maes (GT Factory Racing) e Florian Nicolai (Canyon Factory Enduro Team) sono stati bloccati in gara per il terzo posto, con Martin che ha vinto dopo una corsa esplosiva sulla tappa otto. Nell'U21 gli uomini Duncan Nason (Yeti Fox / Shox Factory Racing Team) hanno cementato il suo vantaggio in serie con un'altra vittoria, con Elliot Heap (Chain Reaction Cycles Mavic) in seconda posizione e il francese Elliot Baud in terza. Ella Conolly ha nuovamente assegnato la sua autorità alle donne Under 21, con Chloe Taylor al secondo posto e Abigale Lawton al terzo. Tomi Misser of Spain ha fatto un eccezionale debutto all'EWS, vincendo la vittoria dei Masters. Mike West degli Stati Uniti ha preso il secondo posto e Carles Barcon ha completato le prime tre posizioni. Daniela Michel ha vinto Master Women, con la campionessa in carica Mary Mcconneloug in seconda e Cathy Gijbels in terza. I team Canyon Factory Enduro erano entrambi team del giorno e ora sono a capo della serie. Cecile Ravanel e Sam Hill (Chain Reaction Cycles Mavic) guidano ancora la serie verso il quarto round, il Black Hole Enduro Petzen / Jamnica che si svolge in Austria e Slovenia il 30 giugno - 1 luglio.