Ovodda...
Come sempre è stato, anche quest’anno si riparte con una nuova località Sarda che si affaccia, direi prepotentemente, nel panorama Enduristico.

Fonte: comunicato stampa

Ovodda con i suoi magnifici panorami si ritaglia un posto nell’olimpo dei trails.
Ringraziamo subito l’intero paese per l’accoglienza ed il supporto.
Una menzione speciale per chi è venuto, non potendo fare la gara, e si è prodigato nell’aiutarci in tutto.
I ragazzi del Monte’N Bike, che hanno realizzato queste opere d’arte e non hanno lasciato nulla al caso anzi, sappiate che ci sono altri trails bellissimi da scoprire.. loro vi aspettano!!
Si riparte esattamente da dove avevamo lasciato l’anno scorso, con un Federico Mongittu a difendere il suo titolo ancora più agguerrito che mai e per niente intenzionato a dare spazio agli avversari.
Durante le settimane di prove i sicuri protagonisti si sono sfidati a colpi di KOM nascondendo però le loro reali potenzialità per la gara. Sicuri dei propri mezzi i top rider si sono scontrati in maniera scherzosa sino all’ultimo secondo difronte alla fotocellula. Questo va ricordato e sottolineato perché non so in quante manifestazioni agonistiche ci sia questo spirito amichevole tra tutti i piloti...un grande Merito a tutti loro.

Tornando al racconto della gara, Domenica, dalle prime luci dell’alba si andava piano piano riempiendo la località barbaricina con i colori e il rumore dei biker provenienti da tutta l’isola pronti per affrontarsi sui trails ma soprattutto pronti e felici di riincontrarsi dopo mesi di lontananza dalle gare e dalla famiglia S.E.C.
Vedere tante facce nuove, aggiungersi ai veterani è motivo di soddisfazione e ci fa capire che la strada è quella giusta nonostante le difficoltà incontrate in questo inizio anno.

La nuova categoria Promo permette a tutti di avvicinarsi a questo mondo con tutta la serenità possibile.
Ma passiamo alle speciali perche le sorprese non sono mancate...anzi ciò che l’hanno scorso sembrava essere una buona promessa si è rivelata una nuova “certezza”

PS1 “Cotto e Mangiato”
La PS1 regalava subito delle fortissime emozioni ed una incertezza sul risultato finale dettata dal fatto di avere 7 piloti in 14” .
Al primo post Federico Mongittu con il tempo di 4.06,81 seguito a meno di 2” da Francesco Boi e da uno scoppiettante Dimitri Brundu a meno di 1” dal 2°
A seguire Mercado, Manta, Cedrino e Pischedda con distacchi minimi tra loro e con la certezza di dare filo da torcere ai 3 leaders di speciale.

PS2 “Over the Top”
La PS2 è una di quelle Speciali con la S maiuscola. Un vero e proprio concentrato di passaggi tecnici e ripidi che mettono alla prova qualsiasi riders...consigliamo a tutti di andare a provarla..
Dicevamo PS2 con la sua difficoltà metteva in risalto tre certezze per la stagione 2018..
la prima, la forza mentale e tecnica di F. Mongittu ancora primo con il tempo di 5.12,46 la seconda l’esplosione del giovanissimo talento Ogliastrino Mirko Pischedda che con il suo 2°posto sulla più complicata speciale della gara dimostrava a tutti le sue capacità..ne sentiremo parlare..ed infine la terza certezza è un altro giovanissimo che con il suo 3° posto destabilizzava le gerarchie sino ad oggi viste. Ivan Mercado sta compiendo passi da gigante ed il suo miglioramento si vede gara dopo gara.
A seguire, al 4°posto Efisio Corgiolu e al 5° Federico Siddi

PS3 “Sa Sartaina”
La PS3 veniva ancora una volta dominata da F. Mongittu con il tempo di 5.00,79...tre su tre non esistono “se e ma” ...al 2° posto ancora lui, l’astro nascente M.Pischedda con 5.10,36 e al 3° Giovanni Meloni con il tempo di 5.13,18, il quale nelle sue poche apparizioni al SEC ha già fatto capire di che pasta è fatto, complimenti anche a lui e speriamo di averlo anche nelle prossime gare.
Con questa ultima speciale si andava a delineare una classifica finale inedita e inaspettata..
1° Federico Mongittu 14.19,74
2°Mirco Pischedda 14.55,69
3° Ivan Mercado 14.59,61
Al 4° posto Efisio Corgiolu e al 5° Dimitri Brundu.
Una gara fantastica...dei trails paurosi...giovani talenti che crescono ed un gruppo di amici che accoglie con piacere ed entusiasmo chiunque si avvicini a questo meraviglioso modo di stare assieme...noi lo chiamiamo S.E.C.
Grazie e ora tutti a Lanusei...