Michelin

365database | The History of Mountain Biking, l'enciclopedia della MTB

Downhill

Il Downhill (abbreviato DH) è una competizione che si svolge, come dice il nome, sulla sola discesa. La gara si svolge su tracciati dove il percorso può essere lungo dai 2 ai 7 Km. Le bici usate sono biammortizzate che servono solo per scendere, per salire ci vengono in aiuto i cari furgoni o gli impianti di risalita. Rimane da sempre un ambiente di nicchia perché richiede qualità tecniche, allenamento (anche se a molti può suonare strano) e, in certi frangenti, cocones. Le escursioni variano dai 200 ai 240mm mentre il peso si assesta sui 16/17kg visto che devono comunque mantenere una buona affidabilità visto l’uso gravoso. Nel Freeride e nel Downhill la preferenza è montare sospensioni a molla per una maggiore sensibilità (anche se per contro maggior peso).

Atleti MTB Downhill/Enduro

Gare MTB Downhill


Enduro

L’enduro ha avuto il suo boom nel 2013 con il primo evento di risonanza mondiale dato dalle Enduro World Series, circuito ispiratosi al SuperEnduro Italiano creato da Guala e Monchiero (leggi storia). L’obiettivo base è quello della discesa ma la sommità la si raggiunge pedalando, questo è anche lo spirito che si respira nella gare: in salita tutti amici con l’obiettivo di raggiungere la vetta, chi mezz’ora prima chi mezz’ora dopo, ma poi in discesa casco integrale e via! Le escursioni variano dai 150mm (29”) ai 160/170mm (27,5”). La tecnologia sulle bici da Enduro si sta evolvendo sempre più visto che c’è l’intento di creare delle vere e proprie bici da DH che però siano pedalabili e quindi leggere. Spazio quindi ad ammortizzatori ad aria (anche se non mancano alcuni rider che osano gli ammo a molla) con piggy back, forcelle con steli fino a 36mm e gomme da 2.3/2.4. Le bici top hanno pesi che possono essere inferiori ai 13kg ma c’è sempre un compromesso fra peso e affidabilità.

Atleti MTB Enduro/DH

Gare MTB Enduro


Four-Cross

Il Four-cross (abbreviato 4X e in passato Dual Slalom) è una competizione gravity ad eliminazione tra quattro biker in brevi tracciati artificiali, con salti e ostacoli. Dal 1998 al 2001 si svolgeva in batteria da 2 con il nome di Dual Slalom. All'inizioLo stile è quello del BMX ma la guida è in completo fuoristrada. È una disciplina ciclistica riconosciuta dall'UCI che ne ha disputato la Coppa del Mondo dal 2002 al 2011 (poi sostituito dall'XC Eliminator dal 2012). I mondiali continuano naturalmente ad esistere mentre la Coppa del Mondo è stata sostituita dal 4X Pro Tour World Series di organizzazione privata.
La bici da 4X è una front con una piccola escursione (100mm all'anteriore) ma con geometria più discesistica rispetto ad uana Cross Country (più corta e aperta di sterzo). Deve essere agile e scattante per poter schizzare fuori dal cancelletto di partenza.

Atleti Four-Cross/BMX

Gare Four Cross


BMX

Il BMX è nato nel 1981 con la prima federazione Internazionale (International BMX Federation) che l'anno successivo organizzò i primi campionati continentali e mondiali. Solo nel 1991 si svolse il primo campionato mondiale unificato. Dal 1996 il BMX fu riconosciuto a tutti gli effetti dalla Unione Ciclistica Internazionale e nel 2003 il Comitato Olimpico Internazionale decise di inserire la specialità nel programma ufficiale dei Giochi olimpici estivi a partire da Pechino 2008.
Il BMX dovrebbe essere alla base di ogni disciplina del ciclismo per imparare realmente la tecnica. Le biciclette da BMX sono monomarcia, solide, con ruote dal diametro di 20" pollici. Il tracciato di gara è lungo dai 300 ai 400m con tempi di percorrenza medi tra i 35 ed i 50 secondi, caratterizzato da dossi, paraboliche e salti.

Atleti BMX/Four-Cross

Gare BMX

 


 

XCO

Il Cross Country è una specialità olimpica (a differenza del downhill e dell'enduro che non lo sono) la quale prevede delle grandi doti di resistenza uniche comunque a capacità tecniche visto che i percorsi di Coppa del Mondo sono molto esigenti e ricchi di difficoltà naturali e artificiali. Vengono usate sia bici Front che bici Full, sta al corridore se prediligere di più la pedalata o la discesa. La classica Front da XC è una MTB progettata per le gare o per un pubblico meno esigente dove il peso è ridotto al minimo. Il peso di una MTB da XC può scendere sotto gli 8kg (anche se con certi pesi meglio tenerla in vetrina in salotto). La geometria è molto allungata con un angolo sterzo chiuso, che favorisce l’agilità, e un angolo sella verticale, che favorisce l’arrampicata. 

Atleti MTB Cross Country

Gare MTB Cross Country

Database in completamento: 70%

mplementazione BMX e 4X con schede dettagliate dei relativi atleti. Creazione schede atleti Gravity (Enduro/DH).

Ci sono errori o inesattezze? Segnalatecele alla nostra mail.